Dizionario Biografico degli Assisani

Per reazione alla congiuntura o per naturale dinamismo della propria seconda identità, quella web, Assisi Mia ha acquistato un forte slancio. Gli “Abbecedari” avvicinano alla rivista-risorsa nuovi lettori, mentre evolvono i dibattiti lanciati dalla redazione sul Calendimaggio, sul ruolo di Assisi, sul futuro del suo territorio. In tale slancio, è stata partorita un’ulteriore, nuova idea: comporre, con regolarità e a tempo indeterminato, un Dizionario Biografico degli Assisani. A iniziare da oggi sarà pubblicato ogni settimana il ritratto di un “assisano” ampiamente noto o anche solo di riferimento per i concittadini. La serie risulterà varia per tipi umani ed epoca dei personaggi.

Il concepimento dell’idea ha coinciso con l’interrogativo su chi, a fini non statistici ma di divulgazione, debba essere considerato di Assisi. Non chi – si è concluso in seno al gruppo di lavoro – è nato nel Comune per poi presto abbandonarlo, sviluppando in diverso luogo la propria vicenda; e nemmeno chi, semplicemente, è nato da una famiglia di Assisi. Al contrario può stare nel novero chi, nato altrove e anche vissuto altrove, è poi giunto ad Assisi e vi si è fermato, trovandovi la forma esistenziale che, oggi, lo rende riconoscibile ai posteri.

I posteri. Non utilizziamo questa parola a caso, perché un’altra coordinata che seguiremo è quella di trattare personaggi alla cui morte ha fatto seguito, in linea di tendenza, almeno una generazione. Crediamo, cioè, che per parlare in modo assennato di qualcuno occorra un certo deposito temporale e un’elaborazione da parte della comunità: una comunità dove abbiano acquistato voce anche persone più giovani di quelle che, per ragioni anagrafiche, sono state particolarmente legate ai meritevoli defunti.

Speriamo di coinvolgere i lettori e, anche, di motivarli a proporre e partecipare!

a cura di Damiano Frascarelli

Seguici

www.assisimia.it si avvale dell'utilizzo di alcuni cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore se vuoi saperne di più clicca qui [cliccando fuori da questo banner acconsenti all'uso dei cookie]