Sostieni

Le Storie di Assisi

Francesco Lampone

Le tasse, sempre tante e complicato pagarle 2

Siamo alla seconda puntata dedicata a un breve commento, ma soprattutto alla proposizione ai lettori di Assisimia, del contenuto della rubrica 333 del Libro I degli Statuti comunali di Assisi, un fondamentale documento compilato al tramonto del medioevo, ma che restituisce ad un lettore attento e minimamente attrezzat...

Infelicità

Che l’infelicità abbia un nesso con la devozione è un fatto, senza essere perciò una necessità: può ben accadere che un disagio intimo e profondo ci avvicini alla trascendenza, e per questa via ad una nuova letizia radicalmente diversa. Non comincia così anche la storia di Francesco di Assisi? Ma ogni bravo as...

Devozione

Come tanti altri fenomeni perfettamente immateriali, e perdipiù radicalmente intimi, la devozione si misura poco e male, anche quando si indaga una collettività. Nel 1474 Antonio Campano scriveva che gli assisani “sono tanto attaccati alla religione, che non v’ha, non solo nell’Umbria, ma in tutta Italia, veru...

Le tasse, sempre tante e complicato pagarle

Pare che Benjamin Franklin abbia dichiarato che la morte e le tasse sono le sole cose certe a questo mondo. Anché Totò ha poi ribadito il concetto a modo suo, e non è facile contraddirlo. Si può invece tranquillamente aggiungere che ambedue sono anche una fonte di informazioni straordinaria sulla storia umana, e q...

Una idea di città

Da mesi, addirittura anni, diverse voci hanno trovato ospitalità sulle pagine di Assisimia per una serie di interventi che pongono pubblicamente, dalle più varie prospettive, una stessa domanda sostanziale: Assisi vuole continuare davvero ad essere ciò che è attualmente?  La varietà possibile delle rispos...

Ricominciamo dalla lentezza

In un geniale film statunitense del 1993, Bill Murray era un insopportabile e tronfio egoista che, misteriosamente, si ritrovava a rivivere tendenzialmente all’infinito, in una sperduta cittadina, la stessa giornata: il Giorno della Marmotta (che è poi il titolo originale della pellicola). La situazione, vissuta da...

Dietro alle mura

Vorrei proporre ai lettori di AssisiMia, in questi giorni più o meno confinati – volenti o nolenti – fra le quattro mura delle loro abitazioni, di porre la loro attenzione a un tratto urbanistico che caratterizza il territorio di Assisi, e che mi pare stimoli interessanti accostamenti con la triste situazione pre...

Essere una comunità, sentirsi una comunità

Gli storici sono piuttosto d’accordo nel sottolineare il ruolo chiave della cittadinanza nel mondo antico. Essere romani, nell’enorme impero, significava essere cittadini di Roma, con i privilegi conseguenti, e lo era anzitutto in senso letterale: qualunque provinciale che arrivasse a Roma, dopo l’editto di Cara...

Assisi 1926

E' di recentissima pubblicazione un libro decisivo sulla storia di Assisi, uscito per i tipi dell’Editrice Minerva. Il titolo è “Assisi 1926 – La Nova Civitas ai tempi del podestà Arnaldo Fortini”, ed è il frutto di molti anni di lavoro di un concittadino di talento, Ezio Genovesi, storico dell’arte  non...

Mutazioni

È trascorso qualche decennio ormai da quando mi accadde un episodio che, a quel tempo, mi parve curioso. Lavoravo fuori ed avevo conosciuto da poco una persona, un collega  simpatico e colto, nato e cresciuto in pianura padana. La simpatia fu reciproca e, come è d’uso in questi casi, altrettanto reciproca fu la vo...

L’ anima di una città

Esiste una cosa impalpabile, astratta, mobile, persino inafferrabile nella sua totalità, eppure indispensabile: è l’anima di un luogo. Non è la semplice somma delle sue caratteristiche, di pregi e difetti: è una misteriosa sintesi di realtà, percezione e immaginazione, un inestricabile groviglio di passato,...

Gli Antichi Assisani

Come promesso (o minacciato), chiudiamo con questo intervento la ricognizione dei cognomi delle più illustri famiglie assisane a cavallo del‘500, attinti da una autorevole fonte: gli statuti comunali cittadini, dapprima faticosamente ricosti-tuiti in pergamena nel 1469 (quando la città, devastata dal saccheggio del...

Gli antichi Assisani

Si sa bene quanto le genealogie, quando pretendono di sfidare i secoli, diventino poco affidabili, se non addirittura fantasiose. E che in Italia i cognomi, benché esistano da lungo tempo, si sono consolidati davvero solo dopo il Concilio di Trento (1564), quando – in assenza di anagrafe civile – la tenuta dei r...