Sostieni

Le Storie di Assisi

Elvio Lunghi

A cosa serve il Calendimaggio?

Che la città sia vuota in questi giorni mi sembra normale: sono vuote le città d’arte dell’intera penisola, anzi del mondo intero, cosa dovrebbero fare i turisti ad Assisi? Cosa ha di speciale Assisi che la distingua dal resto del mondo? Che una città che vive da un secolo la stagione del turismo francescano si...

A proposito della processione del Cristo morto

Era appena uscito un mio breve scritto sulla processione del Venerdì Santo di Assisi che Francesco Mancinelli, con la sua abituale cortesia, mi ha inviato una mail con una bellissima foto della processione del Cristo morto risalente al primo Novecento, dove si vede la piazza inferiore di San Francesco percorsa da una...

Chi ha inventato la processione del Cristo morto?

L’anno scorso un amico di penna – dovrei dire un amico di tastiera? – m’inviò una mail per dirmi di aver fatto un servizio fotografico sulla processione del Cristo morto e di volerne fare un libro per la Pasqua del 2020. Mi chiese insomma un breve testo introduttivo di una, due cartelle al massimo, e naturalm...

E ve lo vojo di’ che so’ stato io

Giorni fa Paola Mercurelli Salari ha pubblicato su questo sito un breve pezzo su sant’Ansano, santo patrono di Siena invocato ad Assisi contro la peste polmonare, descrivendo tre affreschi che le chiese della città conservano: il primo del primo Quattrocento in Santa Maria Maggiore, il secondo di Matteo da Gualdo i...

Francesco va a morire

Christiane – Christiane è la mia sposa – mi dice sempre che sono noioso: tutte le volte che si torna a casa, da Foligno o da Perugia, Bettona, Bastia e Castelnuovo, passando sotto il colle le dico quanto è bella Assisi. Non lei: Assisi. Che bella è bella sì, la scusa per farmi perdonare di averla sposata obbli...

Perugino morto di peste per strada

Perugino morì di peste, morì di peste a Fontignano, Perugino che comanda, la difesa all’invasor. Questa è vera e ho i testimoni. Nel 2004 si fecero in Umbria una serie di mostre su Pietro Perugino, a Perugia, a Marsciano, a Città della Piave, a Torgiano. Ma poi siccome di opere di Pietro in giro per l’Umbri...

Chiedilo all’Imperatore

Cosa mi dici se ti dico Primavera? Mi dici viole? Mi parli di amore? Cogli fiori bianchi dei ciliegi? Fiori rosa fiori di pesco? Dove mi porti se sorride Primavera? Fai uno sbadiglio? A zonzo per le vie della città? O in un prato fiorito a guardar rondini? Nel bosco in cerca di asparagi? Sdraiati sul divano di casa ve...

Albero o Presepe?

Albero o presepe? È il basso continuo che dà ritmo alle prime settimane nel mese di dicembre, in vista dei botti scoppiati e dei tappi stappati nella notte di Natale, o meglio ancora di Capodanno. Per il solstizio d’estate il tormentone è la prova costume per i giorni di mare che verranno, pochi o tanti che sia...

Ricordi sbocciavan le viole

Oggi si vede un giardino dietro un vetro. Steli sottili con boccioli pesanti. E senza spine. Una rosa è una rosa è una rosa, ma se non ha spine che rosa è? Si passa tra pareti di vetro come dentro un acquario. Dietro il vetro non c’è un pesce rosso che ti guarda stupito, ci sei tu che guardi a bocca aperta un gia...

Una sacerdotessa della dea Cupra: Maria Letizia Cipiciani

C'era tanta gente di Assisi e gente di fuori sabato 24 febbraio 2018 nel Museo della Cattedrale, per partecipare alla inaugurazione di una nuova sala del museo dedicata alle briciole antiche trovate nel corso degli scavi all'interno della Cattedrale di San Rufino. Il museo era stracolmo di persone. Patrizia Picasso era...

Giù dal piatto

Lo confesso, sono di Santa Maria degli Angeli: nessuno è perfetto. Ci sono nato, ci ho vissuto e probabilmente ci morirò, se il mondo non cambia. E ci passo anche un sacco di tempo, anche se sto quasi sempre a casa a leggere o scrivere. La casa ce l'ho dietro la chiesa in via Assisi, che è la via principale del paes...

Non solo Greccio

Insomma: ad Assisi quando si parla del Presepe si parla sempre di Greccio. E basta! Non si parla d'altro. Voi conoscete la storia? Greccio in Valle Santa un Natale di tanti anni fa. L'amico di Francesco signore del castello. La stalla in una grotta. Le pecore e la paglia. Un bue e un asinello. Francesco canta a voce al...

Le pecore a Greccio

Chi non ha un gatto o un cane in casa alzi la mano. Io ne ho due: Mimmi e Wilma. Ho avuto anche Mio, Mao e Bianca, ma il primo è stato Giotto. Nel frattempo ho avuto anche tre figli maschi: Matteo, Elia, Egidio. I figli partono, i gatti restano. I figli ti chiedono tanto impegno: la scuola di musica, la palestra, i co...

Il Museo della Cattedrale, gioiello nascosto

A volte, per celia, mi apposto in fondo alla navata meridionale della cattedrale di San Rufino, dove è l’accesso alla cripta della Basilica Ugoniana. Tra il portale della cappella del Sacramento e la mostra del fonte battesimale c’è una rampa che invoglia i curiosi a scendere le scale. Svoltato l’angolo - dall...