Sostieni

Le Storie di Assisi

Novena

Novena

24 Giugno 2020

di Rita Fanelli Marini

Quando ad Assisi si parla di novena il pensiero corre alla novena dell’Immacolata, detta comunemente della Madonna, anche se ovunque questa pratica devozionale per eccellenza è quella legata al Natale. Non che l’una escluda l’altra, ma negli anni Cinquanta – di questi si parla – ha avuto ad Assisi un particolare seguito. Veniva celebrata in due momenti e luoghi diversi: all’alba a San Rufino, all’Ave Maria a San Francesco, ovviamente con le stesse modalità devozionali: recita del Rosario e delle Litanie mariane, celebrazione della messa, esposizione del Santissimo e intonazione finale del Salve Regina. In cattedrale era animata dal giovane don Giuseppe Biselli, coadiuvato per il coro da Alfio Morosi; a San Francesco la Schola Cantorum di padre Capponi eseguiva brani classici di Palestrina, Perosi, a volte anche di padre Stella.
La novena in duomo era molto seguita dai giovani, che numerosi onoravano gioiosamente questa tradizione di fede. Al termine poi, nello scendere verso la piazza del Comune per andare verso i luoghi di lavoro – la scuola, il laboratorio di sartoria – per molte ragazze era d’obbligo la sosta al forno Ottaviani, in fondo a via San Rufino, per gustare un fragrante maritozzo appena sfornato.
La mattina dell’Immacolata, con l’ingresso delle nuove leve nell’Azione cattolica, si concludeva la novena in cattedrale. Nel pomeriggio con una solenne funzione nella chiesa inferiore, splendente nella sua maestosa bellezza, con un toccante e grandioso Tota Pulcra si chiudeva la novena in basilica.

brevi note etimologiche di Carla Gambacorta

Novena, voce dotta dal latino noveni ‘a nove a nove’, a sua volta dal numerale novem, è quella forma di devozione popolare che consiste in un ciclo di preghiere da praticare per nove giorni consecutivi, sia per la concessione di indulgenze, sia per domandare una grazia, sia soprattutto come preparazione alle feste di santi o a qualche altra solennità religiosa, come la novena di Natale, della Madonna, della Pentecoste.

L’ascolto musicale
a cura di Umberto Rinaldi

Attendere lo scorrere di 9 mesi e finalmente godere di ripiena felicità! O giorno felice!

Ascolto: Oh Happy Day, Ray Charles and The Voices of Jubilation

Novena

di Rita Fanelli Marini

Pubblicato in data 24 Giugno 2020