Sostieni

Le Storie di Assisi

EDITORIALE

Il desiderio dei Tartari

Il desiderio dei Tartari

Nonostante la proliferazione di bollettini e bilanci, di primi consuntivi e azzardate stime, le conseguenze della pandemia da Covid19 non […]


VIDEO

Assisi: il tempo vuoto

La serie di oggi è interamente dedicata a "I Tramonti di Assisi". Buona visione.

foto di Roberto Vaccai
Guarda tutti i video

IN PRIMO PIANO

Eravamo rimasti …

Eravamo rimasti …

Sollecitato dagli scritti di Elvio Lunghi sull’opportunità di creare in Assisi occasioni, sotto forma di festival o di rassegna, per fare musica medievale e rinascimentale e per corroborare quanto egli e gli altri hanno scritto sulle pagine di Assisi Mia, vorrei ricordare che questa non è una novità, ma un “esp...

Un nuovo Grand Tour

Un nuovo Grand Tour

L’altro giorno, in una giornata calda d’estate, con il sole che ti abbraccia completamente, leggevo un vecchio volume del TCI  stampato nel 1929, dove si parlava di Assisi e dell’aspetto della città:“Assisi, custode della poesia soave dell’epopea francescana, è una cittadina costruita quasi interamente ne...

RUBRICHE

Abbecedario dell'Estate

Nudità

Parlando di nudità, non si può non ricordare quella fisica e simbolica di Francesco, nell’affresco di scuola giottesca dedicato alla Rinuncia ai beni, nella Basilica Superiore. In questo quadro di eloquenza cromatica cristallina, il giovane rampollo con i capelli ancora lunghi, mite come un hippie ma deciso, front...

Leggi tutte le voci dell'Abbecedario dell'Estate

Poesia

Una infuocata nostalgia della morte

Ancora Cesare Pavese. Con le parole del grande psichiatra Eugenio Borgna,  tratte dal libro "Speranza e Disperazione", andiamo ad analizzare alcune delle poesie di Cesare Pavese, cogliendo aspetti  dolorosi  e drammatici dell’animo del poeta, che lo porteranno al suicidio, ma che con le loro intuizioni le illu...

a cura di Claudio Volpi
Leggi tutte le poesie

Abbecedario della Pietà

Abbecedario della Pietà Leggi tutte le voci dell'Abbecedario della Pieta

Comfortably numb

Stamani ho litigato con un’amica di Perugia. Mi ha chiamato al telefono per sentire come stavo ma c’è voluto un attimo perché inveisse contro i tedeschi. Chissà perché lo fa sempre con me: io non sono tedesco. Come sempre ci sono cascato: ho preso la loro parte. Già per il semplice fatto che li chiamava ‘cr...

Francesco va a morire

Christiane – Christiane è la mia sposa – mi dice sempre che sono noioso: tutte le volte che si torna a casa, da Foligno o da Perugia, Bettona, Bastia e Castelnuovo, passando sotto il colle le dico quanto è bella Assisi. Non lei: Assisi. Che bella è bella sì, la scusa per farmi perdonare di averla sposata obbli...

Un Assisano a Stoccolma 2

27 MarzoLe videochiamate piano piano si allargano. Nuovi non-millennials non-nativi digitali imparano a rispondere su Messenger. Ieri c’erano pure i parenti di Senigallia, di Bibione. Nello spazio digitale la tavola si allunga all’infinito. Si ricostruiscono alberi genealogici per scoprire parentele dimenticate. N...

Non è assisano ma ci affidiamo ad Ansano…

Se l’uomo medievale affidò ad ex voto, come i gonfaloni contra pestem, il suo ringraziamento a Dio per lo scampato contagio, l’uomo di oggi si è unito alla potente preghiera di uno solo, papa Francesco, per chiedere all’Eterno e alla Madonna la fine della pandemia. Ma poi, in cuor suo, ciascuno di noi invoca o...

Usciamo dalla paralisi creativa

Il 2026 potrebbe essere un anno importante, di svolta per Assisi. Nono centenario della morte di San Francesco a cento anni da quel 1926 che secondo molti ha impresso un’accelerazione importante, un cambiamento forte alla Città. E’ necessario fermarsi a ragionare dove siamo andati a finire, passo preliminare c...

Essere una comunità, sentirsi una comunità

Gli storici sono piuttosto d’accordo nel sottolineare il ruolo chiave della cittadinanza nel mondo antico. Essere romani, nell’enorme impero, significava essere cittadini di Roma, con i privilegi conseguenti, e lo era anzitutto in senso letterale: qualunque provinciale che arrivasse a Roma, dopo l’editto di Cara...

Disincanto

L’overtourism è l’eccesso di visitatori in rapporto agli abitanti di una città. Un fenomeno inedito, dovuto alla crescita esponenziale delle occasioni di turismo, innescata da una concomitanza di fattori macroeconomici: su tutti, l’abbattimento dei costi di spostamento, e l’emancipazione della classe media d...

Poche donne nelle vie…

Lo stradario assisano conta 121 intitolazioni di vie, vicoli, slarghi, piazze e piazzette. Fuori le mura 30 denominazioni evocano toponimi, protagonisti della storia del secolo scorso e due donne: Giovanna di Savoia, che ad Assisi sposa re Boris di Bulgaria nell’ottobre del 1930, e la scrittrice Ada Negri, particola...

I Magi e la Befana

Nel Vangelo di Matteo si legge che «alcuni Magi vennero da oriente» guidati da una stella alla grotta di Betlemme, in adorazione di Gesù bambino recando tre doni: oro, incenso e mirra. L’etimo delle voci magio (fatto sul plurale magi) e mago è lo stesso: il latino magus, greco màgos, persiano magush. Oriente...

Che t’ha portato ‘l Bambinello?

“Che t’ha portato ‘l Bambinello?” era la domanda usuale che nelle nostre zone si faceva e si sentiva fare dalla mattina del 25 dicembre, Natale, fino almeno al 5 gennaio, normalmente indirizzata ai bambini, ma scherzando se la rivolgevano anche tra adulti. Questo fino a qualche decennio fa, perché a portare i...

Da Assisi una Rotonda sul mare

Pochi sanno che la mitica rotonda sul mare cantata da Fred Bongusto fu progettata da un ingegnere assisano: Enrico Cardelli Di Paolo Mirti In molti con la morte del grande Fred Bongusto hanno ricordato l’edificio icona che ha ispirato la sua canzone più famosa: la Rotonda a mare di Senigallia. Eppure quasi ne...

In fuga da dove?

È sempre felice il giorno di Natale? Sicuri davvero? Perché se c’è una festa davvero infelice, quando va tutto male e sono tutti felici, o danno l’impressione di esserlo, quella festa è proprio il giorno di Natale. Prendete il bambino di Nazareth, che nacque a Betlemme dove il padre si era portato per risponde...

Battilardo delle Montarelle

Il Concilio di Trento non dissertò unicamente sulla suprema autorità del pontefice e sul numero dei sacramenti. La Chiesa, governate ormai le coscienze, sottopose a disciplina anche gli appetiti. Con decreto del 1563, la pratica dei digiuni e l'astinenza dalle carni furono ufficialmente parte della dottrina. Pe...

Il sogno di una cosa

Il Cartellone Teatrale 2019/20 del Piccolo Teatro degli Instabili è idealmente dedicato a Pier Paolo Pasolini, il Poeta intorno al quale il nostro Teatro ha incentrato questa estate per UniversoAssisi, un progetto dal titolo “PPP – Vita attraverso” che ha coinvolto tantissimi Attori e allievi attori che hanno g...

Assisi 1926

E' di recentissima pubblicazione un libro decisivo sulla storia di Assisi, uscito per i tipi dell’Editrice Minerva. Il titolo è “Assisi 1926 – La Nova Civitas ai tempi del podestà Arnaldo Fortini”, ed è il frutto di molti anni di lavoro di un concittadino di talento, Ezio Genovesi, storico dell’arte  non...

Il Natale di Norberto

E’ Natale, come in questo quadro incantato di Norberto, il  famoso pittore umbro. Qui abbiamo le sue architetture verticali ispirate da Giotto e da Assisi, fatte di tetti e pietre medievali, una antichità ideale che ci attrae più della realtà,  sospesa nel bianco di una neve che è la neve perfetta della nostra...